Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Nome
Cognome
E-Mail
Versione
 

Netmage 03

International Live Media Festival

22/1/2003 - 24/1/2003
Netmage, DLF Bologna

La terza edizione di Netmage continua il suo percorso sulle tracce delle trasformazioni delle ricerche e della produzione elettronica e digitale contemporanea. Si tratta di un compito non certo semplice: abbiamo a che fare con scenari espressivi di grande qualità e vivi proprio in quanto refrattari ad ogni routine. Scenari che inoltre oggi, dopo varie stagioni di ottimismi fin troppo facili, traducono e affrontano, quasi coraggiosamente, il clima di incertezza attuale in un ritorno al rigore della ricerca linguistica e tecnologica. In un certo senso abbiamo a che fare con una sorta di regresso cosciente, accompagnato anche da un ritorno alle radici della sperimentazione storica, che partendo dall’utilizzo di nuovi strumenti, tecniche complesse ed elementi linguistici essenziali, apre un nuovo percorso i cui risultati vedremo probabilmente solo tra qualche tempo. Passata l’epoca delle illusioni e degli illusionismi, ora è il momento di brevi illuminazioni, di intuizioni, di squarci di immagini e immaginari che percorrono il pianeta "tecnologicamente avanzato" come lampi, flash, magiche aurore boreali notturne su scenari e mind-scapes astratti ma possibili.

The third edition of Netmage continues its journey through the ever changing medium of contemporary digital production. Our job is certainly not easy. We are dealing with an expressive scene, which refracts any routine. After many seasons of too easy optimism this scene translates and deals with, almost couragiously, the mood of current uncertainty, by returning to a strict research of language and technology. In a certain sense we are dealing with a kind of regressive awareness, along with a return to the roots of experimentation. Starting with the use of new instruments, complex technologies and basic linguistic elements, a new path has started to open and will produce results over the next few years.Having passed the age of illusions, now is the time of short illuminations, of intuition, of shredded images and imagery. Images that follow a "technologically advanced" planet, like lighting, flashes, magic aurora borialis visions on scenes of abstract mind-scapes with endless possibilities.