Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Nome
Cognome
E-Mail
Versione
 

THIS INSTEAD

un ciclo di car-performances di YEAH YOU

22/9/2020 - 23/9/2020

Martedì 22 e mercoledì 23 settembre 2020 dalle 18.00 alle 22.00 Live Arts Week IX presenta THIS INSTEAD, una sound performance di YEAH YOU che itinirerà a bordo di un auto in vari luoghi di Bologna. 

L’azione del duo oscilla tra la vita quotidiana e l’impraticabilità pratica di un veicolo che si trasforma da mero mezzo di trasporto a uno spazio dedicato allo scambio sociale. Il pubblico potrà seguirne dal vivo gli spostamenti nel corso di 4 ore tramite gli aggiornamenti trasmessi in tempo reale e collegati alla pagina Fandom Wiki del live, THIS INSTEAD, usando in maniera effimera uno strumento libero.

THIS INSTEAD è una sound performance di YEAH YOU, duo composto da Elvin Brandhi e Gustav Thomas, che presentano per la prima volta a Bologna la loro Kh-art' Car-art. Un progetto inclusivo che riflette sul significato di social drive (quindi letteralmente sulla spinta sociale, ma anche su cosa comporta l'atto del guidare e l'interdipendenza tra guidatore e guidato, quando sul sedile davanti ci sono due individualità) e sullo smantellamento del sistema famiglia/realtà. L'auto familiare è un oggetto progettato per facilitare - gerarchicamente- il passaggio intergenerazionale da A a B, ottimizzando al contempo le attività domestiche/commerciali. Diventa qui un object-trouvé futuristico, la cui inutilità è impiegata per facilitare la produzione musicale e il pensiero critico in uno spazio pubblico.
Un auto THIS INSTEAD
Un negozio THIS INSTEAD
Una forma THIS INSTEAD
Il metodo di base di THIS INSTEAD implica che qualsiasi situazione sia re-interpretabile (prima che tu possa essere reinterpretato all'infinito). Le interpretazioni di dati materiali e immateriali in continua metamorfosi sono le più vicine a una verità (parola che voglio usare, visto che siamo una specie storicamente posseduta dalla sua industria).
Situazioni reinterpretabili
Inclusa la soggettività
Incluso il debito
Inclusa la Brexit
Inclusi il marketing e l'euro funnel
incluse Le Funzioni
CHE COSA
Non ci resta che pensare sull'orlo di questi invece
THIS INSTEAD

YEAH YOU sono Gustav Thomas ed Elvin Brandhi, diade padre/figlia originari del Galles ma cittadini del mondo. Si spostano in un itinerario in continua evoluzione, tra Vienna e Kampala, Berlino, il Cairo e Newcastle, compiendo escursioni musicali e geografiche improvvisate in quella che hanno loro stessi battezzato Kh-art (Car-art). Il loro è un progetto di una portabilità innata, che nasce dal desiderio di creare in qualsiasi condizione e tempo, utilizzando apparecchiature super leggere di registrazione, approfittando anche di spostamenti in auto di qualunque genere (fare la spesa, andare in tour). Si immergono in questo modo nell’entropia determinata da un flusso di vita improvvisato, che è anche il loro modo di affrontare questioni di politiche identitarie. Decostruiscono così il modello della famiglia nucleare e sconvolgono l'uniformazione psichica imposta dai ruoli normativi. "Si tratta di sviluppare un approccio alla performance che la sradica dall’inquadramento che la vuole 'separata' da ciò che si pensa sia la vita quotidiana". Con il fondato sospetto che le routine siano soffocanti, questo duo soddisfa l'impulso di creare indiscriminatamente, portandosi in giro mini-speakers, dittafoni, campionatori, videocamera e microfono - più che sufficienti ai loro scopi. E’ il gesto moderno di musicisti nomadi che viaggiano senza altri strumenti se non quelli per registrare. Il suono di YEAH YOU si sviluppa sulle basi distorte di Gustav che fungono da piattaforma instabile su cui Elvin performa i suoi flussi di coscienza, furiosi, profondi, o non-sense.Hanno partecipato a festival internazionali tra cui Borealis, Sonic Acts, Counterflows, Supernormal. Hanno al loro attivo due LP, Id Vendor e KRUTCH per la Slip UK/Berlin, e la cassetta in edizione limitata KHOT per Alter/Opal Tapes. Dal 2013 Elvin Brandi (aka Freya Edmondes) è attiva anche in solo come poetessa, sound-artist e producer, e in una molteplicità di collaborazioni con musicisti improvvisatori. Nel 2017 le è stato assegnato il premio PRS Oram Award per musiciste innovatrici, con una commissione produttiva al BBC Radiophonic Workshop, ed è parte di SHAPE platform 2020.

sound performance, prima italiana

elettronica e voci Elvin Brandhi & Gustav Thomas

produzione Xing/Live Arts Week

I meeting point e transiti saranno comunicati in tempo reale tramite la pagina  http://this-instead.fandom.com

www.liveartsweek.it   info@xing.it

***

On Tuesday 22 and Wednesday 23 September 2020 from 6 pm to 10 pm Live Arts Week IX presents THIS INSTEAD, sound performance by YEAH YOU, that will travel on a car through various places in Bologna (*). It will be possible to attend the performance reaching YEAH YOU's car in their stops, by following their movements over the course of 4 hours through their real time updates via the Fandom Wiki page THIS INSTEAD.

Living surrealist art project YEAH YOU, inclusively present their 'Kh-art’ Car-art THIS INSTEAD. A dismantling of the family/reality construct, reflecting on the meaning of social drive, and the interdependence of the individualist driven driver. The nuclear family Car, designed as facilitator of A to B intergenerational compliance whilst optimising domestic/commercial ‘ERRANDs’, now THWARTED WAYWARD to become a futurist unused found object, taken as a facilitator of music production and critical reflexivity in the public space.
A car THIS INSTEAD
A shop THIS INSTEAD
A form THIS INSTEAD
In a series of CAR)T performances happening in Bologna in different areas of the city. The duo oscillate between demonstrations of daily life as performance, practical impracticality and re-dedication commercial space to social exchange. The audience will be left to their own devices to internally debate the question of SOUL vs ROLE these performances might arouse.

The basic method of THIS INSTEAD implies that the implications of any basic situation you have before you may be infinitely re-interpreted, that continuously metamorphosing interpretations of material and immaterial data are the closest you will get to a truth (a word we only bother to mention since we are as a species so historically possessed by its industry).
Re-interpretable situations
Including subjectivity
Including debt
Including Brexit
Including the euro funnel
Including Function
WHAT
We have must left to think of on the brink of these insteads.

YEAH YOU is Gustav Thomas and Elvin Brandhi, father/daughter from Wales but citizens of the world, with ever-changing logistic between Vienna, Kampala, Berlin, Cairo, Newcastle. Improvised musical and geographical excursions are the base of their Kh-art’ Car-art. The project has an innate portability. It grew from a desire to make something during every spare moment, using compact recording gear to turn the usual banal everyday family drives to into spontaneous recording sessions in the car. Indeed, warped into identity politics, this could be an anti-formulaic deconstruction of the nuclear family and of psychic uniform, which normative roles serve to sustain. In itself is just an improv life stream. Diving in with an admittedly involuntary entropic approach, YEAH YOU provide something to enjoy/not enjoy, where the content shifts depending on how many supermarket discounts they found. "It's really about having developed an approach to performance which eradicates its framing as 'separate' from what people think of as daily life". Living under the suspicion that routine suffocates, the pair satisfy the impulse to create indiscriminately and on the go by carrying around a pocketful of miniature speakers, dictaphones, samplers, plus camera or mic - in all, more than enough to suffice. What indeed could be more late modern in music than the nomad musician travelling without any instrument at all - besides something to capture it all on? Thomas’s distorted, alluringly jarred synthesisation acts as a jagged platform for Brandhi to writhe improvised stream of consciousness lyrical trips: a lo-fi noise or a dismantled freestyle. They have performed at international festivals including Sonic Acts, Borealis, Counterflows, Supernormal. After their first improptu songs, they released two LPS, Id Vendor and KRUTCH, on UK/Berlin imprint Slip and the cassette Vhod on Alter/Opal Tapes. Since 2013 Elvin Brandi (aka Freya Edmondes) is also active in solo as a poet, sound-artist and producer, and in a variety of collaborations with improv musicians. In 2017 she was awarded the PRS Oram Award for Innovative Musicians, with a production commission at the BBC Radiophonic Workshop, and is part of SHAPE platform 2020.

sound performance, italian première
electronics and voices Elvin Brandhi & Gustav Thomas
production Xing/Live Arts Week

(*) The meeting points and transitions will be communicated in real time via the page  http://this-instead.fandom.com 

www.liveartsweek.it    info@xing.it