Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Nome
Cognome
E-Mail
Versione
 

VIP - CAMPO 1. SOPRA LA MONTAGNA

campo di ricerca di Margherita Morgantin

1/9/2020 - 18/9/2020

VIP = Violation of the Pauli exclusion principle è il titolo del progetto 2020-21 di Margherita Morgantin prodotto da Xing e vincitore dell’ottava edizione del bando Italian Council, il programma a supporto dell’arte contemporanea italiana promosso dalla direzione generale creatività contemporanea del MiBACT Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Prendendo in prestito il nome di uno degli esperimenti di fisica delle particelle in corso da anni nei laboratori sotterranei del Gran Sasso dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, VIP è un percorso di ricerca che si esercita nell’osservazione di alcune immagini della fisica subnucleare e astroparticellare in relazione all’immaginazione artistica, alla sensibilità personale come forma di dato scientifico. In VIP = Violation of the Pauli exclusion principle il corpo e l’esperienza dell’artista sono parte degli strumenti scientifici utilizzati per la ricerca sul campo.

Dal 1 al 18 settembre 2020 VIP ha avuto luogo SOPRA LA MONTAGNA, sugli altopiani del Parco nazionale del Gran Sasso in zona Campo Imperatore, in un'area ambientale importante per la sua biodiversità d’alta quota. Questo primo ‘campo base’ di ricerca, posto all'aperto ed esposto agli eventi climatici, è stato condiviso da Margherita Morgantin con una serie di ospiti. Il campo aperto accoglie gli eventi atmosferici attraverso strumentazioni metereologiche installate dall'artista, affinando un processo di sintonizzazione e ascolto sensoriale in presenza, che vede il coinvolgimento e l'interlocuzione di figure dal background multidisciplinare extra-scientifico, dalle live arts al suono, alla filosofia. 

VIP - CAMPO 1. SOPRA LA MONTAGNA ha visto la partecipazione degli ospiti: Lucia Amara (teorica), Marco Brandizzi (artista), Catalina Curceanu (fisica nucleare), Maurizio Coccia (curatore), Michele Di Stefano (coreografo), Silvia Fanti (curatrice), Daniele Gasparinetti (art director), Andrea Gessner (editore), Luca Ghedini (ingegnere), Beatrice Goldoni (musicista), Matthias Junker (astrofisico nucleare), Claudia Losi (artista), Silvano Manganaro (curatore), Sabrina Mezzaqui (artista), Michele Napoli (artista), Letizia Palato (fotografa archivista), Valeria Pica (storica dell'arte), Kristian Piscicchia (fisico nucleare), Andrea Pitacco (agronomo), Daniele Poccia (filosofo), Antonietta Potente (teologa), Mara Predicatori (curatrice), Matteo Schiavoni (fotografo), Annamaria Tanzi (artista), Italo Zuffi (artista), e Mara Albani, Izabela Bardoshi, Sara Checconi, Gianmarco D'Addario, Diana De Luca, Satya Forte, Concettina Squillace, Stefano Ventilii (studenti e diplomati dell’Accademia di Belle Arti L'Aquila ABAQ). Visite di: Enzo De Leonibus (artista/docente ABAQ), Rocco Di Francesco (artista), Gabriele Di Giammarco (cardiochirurgo), Franco Fiorillo (artista/docente ABAQ),  Rita Di Ruscio Fiorillo (psicologa), Martina Romanelli (studente di chimica e tecnologie farmaceutiche), Bicoletta Villano (biologa).

*** 

VIP = Violation of the Pauli exclusion principle is the title of the 2020-21 project by Margherita Morgantin produced by Xing and winner of the eighth edition of the Italian Council, the program aimed at supporting Italian contemporary art in the world promoted by the Directorate-General for Contemporary Creativity (DGCC) of the Italian Ministry of Cultural Heritage and Activities and Tourism (MiBACT).

Borrowing the name of one of the particle physics experiments in progress for years in the Gran Sasso underground laboratories of the Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, VIP is a research path that starts from the observation of subnuclear and astroparticle physics omages in relation to artistic imagination, practiced through personal sensitivity as a form of scientific data. In VIP = Violation of the Pauli exclusion principle the artist's body and experience are part of the scientific tools used for field research.

From 1 to 18 September 2020VIP project took place ABOVE (and UPON) THE MOUNTAIN, on the plateaus of the Gran Sasso national park in Abruzzo in the Campo Imperatore area, an environmental area that is important for its high altitude biodiversity.

This first research 'base camp', located outdoors and exposed to climatic events was shared by Margherita Morgantin with invited guests. The open camp welcomes atmospheric events through meteorological instrumentation installed by the artist, refining a process of tuning and sensory listening in presence, with the involvement and interlocution of figures with a multidisciplinary extra-scientific background, from live arts to sound, to philosophy.

VIP - CAMPO 1. ABOVE THE MOUNTAIN guests: Lucia Amara (theorist), Marco Brandizzi (artist), Catalina Curceanu (nuclear physicist), Maurizio Coccia (curator), Michele Di Stefano (choreographer), Silvia Fanti (curator), Daniele Gasparinetti (art director), Andrea Gessner (editor), Luca Ghedini (engineer), Beatrice Goldoni (musician), Matthias Junker (nuclear astrophysicist), Claudia Losi (artist), Silvano Manganaro (curator), Sabrina Mezzaqui (artist), Michele Napoli (artist), Letizia Palato (photographer archivist), Valeria Pica (art historian), Kristian Piscicchia (nuclear physicist), Andrea Pitacco (agronomist), Daniele Poccia (philosopher), Antonietta Potente (theologist), Mara Predicatori (curator), Matteo Schiavoni (photographer), Annamaria Tanzi (artist), Italo Zuffi (artist), and Mara Albani, Izabela Bardoshi, Sara Checconi, Gianmarco D'Addario, Diana De Luca, Satya Forte, Concettina Squillace, Stefano Ventilii, (students and graduates of ABAQ Academy of Fine Arts L'Aquila). Visitors: Enzo De Leonibus (artist/ABAQ professor), Rocco Di Francesco (artist), Gabriele Di Giammarco (heart surgeon), Franco Fiorillo (artist/ABAQ professor), Rita Di Ruscio Fiorillo (psychologist), Martina Romanelli (chemistry and pharmaceutical technologies student), Nicoletta Villano (biologist).