Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Nome
Cognome
E-Mail
Versione
 

Critical Cab

 MK, Lucio Apolito, Massimo Conti, Cristina Rizzo, Michele Di Stefano, Luca Trevisani

 
 

progetto speciale Xing/F.I.S.Co.11

Critical Cab: i transiti sono azioni funzionali che possono convivere con altre attività (mentali per lo più). Al volante, il corpo del guidatore si estranea dal proprio pensiero assolvendo a meccaniche inconsce. I pensieri procedono in parallelo, si sviluppano in un intreccio tecnico tra semafori e cambi di marcia. Abbiamo chiesto a cinque artisti che seguiranno tutto il festival, di offrire un passaggio sulle loro auto agli spettatori che si vorranno prenotare. Lì, nello spazio intercapedine dello spostamento, condivideranno attese, prospettive, conoscenze, affinità e divergenze sul lavoro di altri artisti invitati, ma non solo. Un esercizio di critica naturalizzata, ostruita o esaltata nella corsa dal centro di Bologna alla periferia del quartiere del Pilastro, sino alla cupola di DOM. Un'occasione di incontro ravvicinato, oltre che una gentile concessione di servizi tra privati (qual'è il festival che ti riporta a casa se convinci il driver?), nell'informalità dell'estendere il proprio punto di vista al di là di cariche e professioni.

Stop: Piazza Malpighi 3
Per prenotarsi (2 corse all'andata, alle h 21 e alle h 21.30. Il ritorno si concorda con il driver al DOM dopo lo spettacolo):
333.9591241
333.9336655
333.9336650
333.9591245
333.9591336
Riconosci le auto dal simbolo: C.

special project Xing/F.I.S.Co.11

Critical Cab. Transit is a functional action that can coexist with other activities (mainly mental). At the wheel, thought becomes extraneous to the body of the driver, giving way to unconscious mechanics. Thoughts flow in parallel: they develop in a technical intertwine between traffic lights and gears. We asked five artists, who attend the whole festival, to offer a ride on their own cars to the spectators who wish to book them. There, in the intermediate space of movement, they will share expectations, prospective, knowledge, affinities and divergences on the work of the invited artists, and even more. An exercise of naturalized critique, obstructed and underlined on the way from the centre of Bologna to the periphery of the Pilastro borough, until the dome of DOM. An occasion for close meeting, and a gentle concession of services between individuals (which festival takes you home if you convince the driver?), through the informality of extending your own perspective beyond roles and professions.

Stop: Piazza Malpighi 3
To book (a journeys on the way, at 9pm and at 9.30pm. The return is arranged with the driver at DOM after the performance):
333.9591241
333.9336655
333.9336650
333.9591245
333.9591336
The cars can be recognized by the symbol C