Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

I passanti

 Claudia Castellucci

 
 

mostra di ritagli di giornale

Claudia Castellucci ha ritagliato figure che ha visto nei giornali.
In alcuni ritagli ha messo delle scritte e poi li ha incorniciati.
E’ una pesca che estrae dal torrente del reale figure ferme.
Sono fori fatti su una lastra di metallo specchiante. Sono punture sulla cotenna del pachiderma.
Sono immagini che emergono dal flusso della quantità per una loro intrinseca capacità a stagliarsi rispetto alle altre che passano. Sopportano il doppio senso; la rappresentazione che comprende le quinte, l’edificio circostante, la città, il regime. Sono immagini che hanno una missione: devono comunicare la fine.

exhibition of newspaper clippings

Claudia Castellucci has been cutting out figures she saw in the newspapers.
She has been writing on some of the cuttings and others she has framed.
It is like fishing on the stream for real solid figures.
They are holes made on a sheet of reflecting metal. They are bites on the skin of the pachyderm.
They are images that emerge from the flow of quantity, for their intrinsic ability to stand out against the others passing by. They bear a double meaning, the representation that includes the backstage, the surrounding building, the city, the regime. They are images that have a mission: they must communicate the end.