Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Sala dello spazio tra i denti

 Canedicoda

 
 

Canedicoda e Mirko Rizzi (Gabbianacci) ridisegnano per Gianni Peng uno degli ambienti di Palazzo Re Enzo, ribattezzato Sala dello spazio tra i denti. Spazio intercapedine tra le sei sedi del festival sparse nel centro storico, e campo base per artisti e pubblico, è assieme luogo conviviale, info-point e snodo geografico e partecipativo della settimana. Tra bandiere di stati impossibili, stoffe pencolanti, carpenterie precarie, vedrà, tra le altre cose, le invenzioni edibili di Silvia Costa, emissioni live giornaliere sul canale Peng 2 e performance sonore progettate da Ottaven e dagli ospiti giornalieri: Dome (Al Doum and the Faryds), Gianni Giublena RosacroceSissy Biasin &LuxaSecond SleepPan-ActSenufo Editions (Giuseppe Ielasi/Jenni), Omega G8.

Canedicoda and Mirko Rizzi (Gabbianacci) have redesigned for Gianni Peng one of the rooms of Palazzo Re Enzo, dubbed Sala dello spazio tra i denti (Hall of the space between your teeth). A gap space between the six festival sites scattered throughout the historical town centre, and base camp for artists and audiences, it is a friendly space, an info-point and a geographical and participatory hub for the week. Among the flags of impossible nations, the dangling cloths, the precarious carpentry, the audience will find, among other things, the edible inventions of Silvia Costa, live daily broadcasts on channel Peng 2 and sound performances by Ottaven and daily guests: Dome (Al Doum and the Faryds), ​​Gianni Giublena RosacroceSissy Biasin & LuxaSecond SleepPan-Act,Senufo Editions (Giuseppe Ielasi/Jenni), and Omega G8.