Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Soffio che Scotta

 Francesco Cavaliere

 
 

Soffio che Scotta é uno spiraglio su un numero non definito di storie, leggende e credenze nate con lo svilupparsi della saga Gancio Cielo. Avviato in forma di scrittura per un racconto sonoro, e pubblicato da Hundebiss Records su due vinili - il primo, uscito nel 2015 ed il secondo nel 2016 e presentato in occasione della mostra milanese -, Gancio Cielo è la costruzione di un universo fantastico che vive sul piano sonoro grazie all'utilizzo della voce come fonte primaria, intrecciata ad un  archivio di suoni dal sapore fantascientifico, prodotti in casa. Francesco Cavaliere guida il visitatore in spazi popolati da strani esseri che abitano un universo non definito: ibridi tra minerali, animalipiante, pianeti, scie, oggetti cosmici e fenomeni fisici e percettivi, presentati in un susseguirsi denso di eventi, una saga che annovera vicende legate a mitiche dinastie e a stravaganti singolaritàDopo aver trovato una sua prima realizzazione installativa a Bologna per Live Arts Week 2015, Soffio che Scotta rappresenta l'ultima ed accresciuta evoluzione di un percorso in cui i materiali di Gancio Cielo trovano manifestazione anche sul piano visivo, grazie ad una serie di oggetti, figure e forme animate da raggi di luce e motori elettrici.

"In Gancio Cielo si racconta che la mano di un semi-dio si trasformò in pietra, un innesto velenoso che agisce sia sulla narrazione sia sulla geografia della storia. Con il primo inserimento dell'Asath nel suolo iniziano a formarsi delle strane forme virali, degli eroi che ne ampliano l'effetto, altri che lo combattono.

più in e c'era un gruppo di costruzioni semi decadenti, ma accese dal materiale con cui erano state costruite.
Si dice che un uomo le fissò così a lungo che si tramutò in scultura. Un materiale fulmicotone… sensibilizzato sui due terzi.
...
con quelle le fabbricano quelle case che vedi in lontananza.. con le pietre degli uomini implosi, quelli ipnotizzati a forza di fissarle...
abitavano due membri del gruppo che... via via s'era specializzato a respinge le comete pe`aria.
…"