Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Sonia Brunelli

 
 

Sonia Brunelli, coreografa e danzatrice con base a Verona e Forlì, studia arte e pratica un movimento atletico interrogandosi sulla rappresentazione di una forma artistica, sulla creazione di una danza libera da sovrastrutture e capace di sospendere il gesto nel tempo. Diplomata in Scenografia del Teatro, dal 2002 è Coroginnasta della Stoa di Cesena e dal 2004 è autrice di soli: Encefalo, Umo, Doma, NN, azioni che hanno origine dalle immagini e nel movimento dell’immaginazione. La sua prima creazione collettiva è del 2007 all'interno del progetto di ricerca coreografica The Migrant Body. Con i lavori A NN A ed A NNN A (2007-2008) indaga un linguaggio ritmico intorno al gesto e la sua negazioneNel 2008 è ospite di Le Sujet à vif/Festival di Avignone che le commissiona Barok, un lavoro in collaborazione con il regista inglese Simon VincenziNel 2008 fonda assieme alla musicista Leila Gharib BAROKTHEGREAT, formazione che opera nel bacino delle performing arts, con cui realizza The Origin (2008), Barok (2009), Wrestling - intuizioni sul mondo in attesa che diventino una costruzione compiuta (2010), Russian Mountains (2011), Fidippide (2011), Kind of Magic (2011), Indigenous (2012), Kobra (2013), L’attacco del clone (2013), Victory Smoke (2014). Col progetto Palestra Espressiva (2012-2015) conduce un triennio di preparazione fisica sperimentale per giovani danzatori, esperienza da cui ha sviluppato lo scritto Palestra espressiva Fondamenti di una disciplina per la creazione motoria. Ha ricevuto premi e residenze in Italia e all'estero, presentando il proprio lavoro in festival, teatri, centri e manifestazioni istituzionali e indipendenti.
 
barokthegreat.tumblr.com
 
Sonia Brunelli, italian dancer-choreographer based in Verona and Forli, studied visual arts and graduated in Theatre Set Design. She practices athletic movement questioning art and representation, aims at the creation of a dance free from superstructures and capable of suspending the gesture in time. After her solo projects (2004>2008), in 2008 she co-founded with the musician Leila Gharib BAROKTHEGREAT, performing arts company in Verona. Through a series of different live performances developed with several collaborators and focused on the dialogue and corporeality between music and choreographic gesture, the group explores a dimension where rhythm and repetition reveal something both anamorphic and also familiar. They investigate the interface of theatre, clubs and site-specific locations. Festival (selection): Festival Crisalide, Forlì, Imagetanz Brut Wien, Steirischer Herbst, Graz, S/V/N/ Milano, Vie Scena Contemporanea Modena, Short Theatre Roma, FAR° Festival des Arts Vivants Nyon, Santarcangelo Festival, Live Arts Week Bologna, Rencontres Chorégraphiques Paris, Schaubühne Lindenfels Leipzig, Uovo performing arts, Milano, Oerol Festival Tershelling Island, NETMAGE International Live-Media Festival Bologna, Centre Pompidou Paris, Theatre Frascati Amsterdam, Kunstfest Weimar, Drodesera centrale FIES Dro, Romaeuropa Teatro Palladium Roma, Bozar Bruxelles, Grand Theatre Groningen, Sujets à Vif/Festival d’Avignon.