Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Nome
Cognome
E-Mail
Versione
 

MK

 
 

MK si occupa di performance, coreografia e ricerca sonora a partire dal 1999, attraversando i più importanti festival della nuova scena. Le diverse collaborazioni musicali, l’accoglienza di performer esterni, l’intricata rete di laboratori sperimentali contribuiscono al rapido spostamento degli obiettivi del gruppo, oggi interessato alla costruzione di prototipi di habitat estemporanei. Al fondo c’è il desiderio di praticare la via dello spettacolo lasciando intatta l’ambivalenza di ogni corpoTra le produzioniTourism, Wasted, Comfort, speak spanish, kamikaze, Instruction series, Il giro del mondo in 80 giorni, Quattro danze coloniali viste da vicino, Grand Tour, Impressions d’Afrique, RobinsonAlla circuitazione degli spettacoli si affianca una intensa attività di conferenze, laboratori e proposte sperimentali, tra le quali ClimaAccademie Eventuali con Margherita MorgantinReform club, e la cura dei cicli di performance AngeloMai Italia TropiciNel 2015, con Fronterizo (Bologna) e SUB (Milano) apre una stagione centrata su progetti ambientali, incastri e sovrapposizioni di collaborazioni, declinata anche nei formati Piattaforma della danza balinese (Santarcangelo) e Tropici (Roma). Nel 2014 riceve commissioni coreografiche dalla Biennale Danza di Venezia, Korean National Contemporary Dance Company e Aterballetto. Nel 2014 viene assegnato a Michele Di Stefano il Leone d’argento al 9° Festival Internazionale di danza contemporanea della Biennale di Venezia. PubblicazioniCorpo sottile. Uno sguardo sulla nuova coreografia europea (Ubulibri 2003) e Agenti autonomi e sistemi multiagente (Quodlibet 2012).

www.mkonline.it

MK is a formation based in Rome focused on choreography and performance. Since 1999 it has been engaged by distinctive international festivals for new dance and theatre. The group has developed over the years an inquiry into the ambiguity of bodily states and their alterations, through different formats and collaborations. Currently interested in building prototypes of temporary habitats, with Fronterizo (Bologna) and SUB (Milan) in 2015 it opens a season centered on environmental projects, with interlocking and overlapping collaborations, also declined in formats such as Piattaforma della danza balinese (Santarcangelo) and Tropici (Rome). Recently mk received commissions from the Dance Biennale in Venice, Korean National Contemporary Dance Company and Aterballetto. In 2014, Michele Di Stefano is awarded  with the Silver Lion for innovation in dance at the 9th International Festival of Contemporary Dance in Venice. Books: Corpo sottile. Uno sguardo sulla nuova coreografia europea (Ubulibri 2003); Agenti autonomi e sistemi multiagente (Quodlibet 2012).