Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Versione

Luca Sigurtà

 
 

Luca Sigurta' nasce a Biella nel 1976 e si avvicina alla musica sperimentale nella seconda metà degli anni 90. La sua passione per i suoni "raccolti" lo spinge a dedicare la sua opera a questi tipi di sonorità. Esordisce con tre ep autoprodotti nel 2000 a cui segue, l'anno successivo, La sindrome di Stoccolma, lavoro distribuito dalla s'agita recordings. Nel 2002 realizza Terre, in collaborazione con il regista Manuelle Cecconello, un cd ibrido di suoni e immagini. Per lo stesso regista compone colonne sonore per cortometraggi. Nel 2002 Sigurtà partecipa alla mostra Convergenze (presso la Fondazione Pistoletto a Biella) presentando alcune installazioni. Nel 2003 prende parte ai festival Superfici sonore a Firenze, dis.lab a Roma e differenti sensazioni a Biella. Partecipa alle compilation dell'etichetta canadese Deterrent e delle italiane Aleatory e Homemade avantgarde. Dal vivo utilizza laptop, lettori cd portatili e oggetti di varia natura. Nel febbario 2004 è uscito il disco La vera macchina d'argento prodotto dalla afe records e dallas'agita recordings.

Shared between the passion for silence and noise, Luca Sigurtà made several releases on labels like Creative Sources, Afe Records, Dokuro, Lisca, Tulip.
Apart of the solo project, he plays with Harshcore (with whom he recorded stuff, among the others, with To Live and Shave in LA, UR, xNoBBQx, and a forthcoming split with Panicsville) and Luminance Ratio. On stage he uses tapes, analogical sources and electronic stuff of any sort.