Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato.

Versione

Stoa 

 
 

La Stoa è una Scuola teatrale di movimento fisico e filosofico che la Socìetas Raffaello Sanzio regge dal 2002 al Teatro Comandini di Cesena e che ha proposto prima ai bambini, poi ai giovani. La Stoa - che prende il proprio nome dall’antico portico nel quale Zenone si incontrava con i suoi scolari (in quanto straniero, nessuno, in Atene, gli affittò una stanza) - è un luogo che viene messo a disposizione dei partecipanti anche per iniziative prese, progettate e formate da loro. Questa proposta vuole interpretare una domanda di radicale espressione di e del mondo che immaginano. Le manifestazioni della Stoa non possono dirsi un obiettivo della scuola, ma la giusta conclusione di un processo che, coltivato e custodito nella concentrazione e nella riservatezza, ha bisogno, quando è maturo, di manifestarsi all’esterno.

Stoa is a theatrical school of physical and philosophical movement supported by Socìetas Raffaello Sanzio from 2002 at the Teatro Comandini di Cesena, first proposed for children, later for adolescents. Stoa - taking its name from the ancient portico where Zenon met with his students (where as a stranger, no one in Athens would offer to rent him a room) - a place made available to the participants during the day as a school for dance and philosophy, as well as for events they planned and organized. This proposal strives to interpret issues of radical self-expression and the world they imagine. Philosophy is not limited to being a history, rather a practice of posing questions and concepts; a movement that gives birth to a concatenation of thought. Only then, being activated by thought, is where the thinker has the same pregnancy as a bodily act. Dance, too, represents a passage of immediate, determined non-verbal expression, functioning in Stoa as a powerful complement to philosophy. (These Stoa manifestations cannot be called an objective of the school, rather the proper conclusion of a process which, cultivated and kept in concentration and reserve, needs, when mature, to manifest itself externally.)