Grazie di esserti iscritto alla newsletter di Xing. Riceverai una conferma per email all'indirizzo segnalato. Thanks for joining the Xing newsletter. You’ll receive an email notification.

Versione

Daniela Cattivelli

 
 

Daniela Cattivelli è sound artist, compositrice di musica elettroacustica, performer, con base a Bologna. Nei suoi lavori esplora le molteplici sfaccettature della dimensione sonica approfondendo aspetti relativi alla fisica del suono, la progettazione di dispositivi d’ascolto non convenzionali, l’indagine attorno a ‘contesti sonori’, ovvero ambiti in cui il fatto musicale è strettamente allacciato ad una pratica o ambiente culturale. Ha realizzato sound performance, installazioni sonore, live-set audio-video e live electronics per prestigiosi contesti in Italia e all’estero.Inizia come sassofonista formandosi attraverso esperienze musicali eterogenee: dalla musica industriale a quella colta contemporanea, da quella improvvisata alla musica di scena. Tra il 1990 e il 2000 fonda, assieme ad altri musicisti basati a Bologna, una serie di gruppi musicali: Laboratorio Musica & Immagine, Fastilio, Eva Kant, Antenata. Il territorio d'indagine sulla ricerca sonora si è in seguito allargato verso esperienze artistiche interdisciplinari, l’adozione di una strumentazione elettroacustica e sempre più frequenti incursioni in ambiti performativi. Oltre a progetti in solo ha avviato nel corso degli anni nuove formazioni con altri artisti e/o musicisti, tra queste: CANE con l’attrice Federica Santoro, Sigourney Weaver con il performer e danzatore Biagio Caravano; Mylicon/en con il videomaker Lino Greco. Ha collaborato e suonato con noti musicisti e improvvisatori della scena sperimentale internazionale: Fred Frith, Barry Guy, Alvin Curran, Zeena Parkins, Charles Hayward, Butch Morris, Jon Rose, Margareth Kammerer, Stevie Wishart, Stefano Pilia, Clementine Gasser, Carol Robinson, John Oswald, Luciano Maggiore, Alvin Curran; e col critico musicale Giampiero Cane. Ha inoltre composto musica per il teatro e la danza, per le compagnie italiane di ricerca più rappresentative: Michele di Stefano/MK, Fabrizio Favale Le Supplici, Daniele Albanese, Simona Bertozzi, Giorgio Barberio Corsetti, Teatro Valdoca, Laminarie, Kinkaleri  e per artisti internazionali tra cui i coreografi William Forsythe (per il Padiglione Germania alla Biennale Architettura Venezia 2014), Yoko Higashino-Baby-Q, Raquel Silva. Nel campo delle arti visivi ha collaborato con Cristian Chironi, Marcello Maloberti,Luca Trevisani, Michaela Grill. Affianca all’attività artistica quella didattica. Dal 2014 al 2018 è stata docente del corso di sound design presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Attualmente insegna Interpretazione ed esecuzione della musica elettroacustica al Conservatorio di Bologna e sound design all’Accademia di Belle Arti di Carrara.  Dal 2012 ha avviato una stretta collaborazione con TEMPO REALE, il centro di ricerca e produzione musicale fondato a Firenze dal compositore Luciano Berio.

www.danielacattivelli.it

Daniela Cattivelli, Italian sound artist, electroacoustic composer, performer based in Bologna. Began as a saxophone player, by training through a variety of musical experiences: from industrial to high contemporary music, improvised and music for theatre. Between 1990 and 2000 she cofounded in Bologna a number of music groups: Laboratorio Musica & Immagine, Fastilio, Eva Kant, Antenata. The area of investigation on sound research has subsequently spread to interdisciplinary artistic experiences, to the adoption of an electro-acoustic instrumentation and increasingly frequent incursions into performance.Today she explores the multiple facets of the sonic dimension by deepening aspects relating to the physics of sound, the design of unconventional listening devices, the investigation around ‘sound contexts’, situations in which a musical event is strongly anchored to a given practice, function or cultural environment. She has created sound performances, electroacoustic compositions, audio-video live sets, sound installations and live electronics for prestigious contexts in Italy and abroad. In addition to her own solo projects, she has formed groups with other artists and/or musicians, among these: CANE with the actress Federica Santoro; Sigourney Weaver with the performer and dancer Biagio Caravano; Mylicon/En with video artist Lino Greco.She has collaborated and performed with musicians and improvisers of the international experimental scene: Fred Frith, Barry Guy, Alvin Curran, Zeena Parkins, Charles Hayward, Butch Morris, Jon Rose, Margareth Kammerer, Stevie Wishart, Stefano Pilia, Clementine Gasser, Carol Robinson, Luciano Maggiore, John Oswald; and with music critic Giampiero Cane. She has furthermore composed music for theatre and dance for some of Italy’s most representative research groups: Michele di Stefano/MK, Fabrizio Favale Le Supplici, Daniele Albanese, Simona Bertozzi, Giorgio Barberio Corsetti, Teatro Valdoca, Laminarie, Kinkaleri, and for international artists including choreographers William Forsythe (for the German Pavillion at the Venice Architecture Biennale 2014), Raquel Silva, Yoko Higashino-Baby-Q. In the field of visual arts she has collaborated with Cristian Chironi, Marcello Maloberti, Luca Trevisani, Michaela Grill. She teaches Interpretation and performance of electroacoustic music at the Bologna Conservatory, and Sound design at the Academy of Fine Arts in Carrara. She collaborates with TEMPO REALE, the centre for musical research and production founded in Florence by composer Luciano Berio.